Loft, spazi in carne e ossa

Quanto siamo più vicini ai fiori all’inizio, in ogni inizio – e tutto è inizio quando siamo chiamati a creare gli spazi esistenziali, poetici e volumetrici del nostro esserci – anche i suoni del traffico di una grande città e tutto quanto ottunde in modo quasi indifferenziato e avvolge e ospita la nascita incessante.

PRODUZIONE 2009
Progetto e danza: Nicola Laudati

Interpreti: Massimo Baldanza, Ilaria Orlandini, Nicola Laudati, Arianna Rodeghiero
Musiche: Cesare Picco, Giovanni Collima, Ryoji Ikeda
Editing sonoro: Roberto Passuti
Animazioni digitali: Mauro Ceolin